Post

Mamma ma quando avrò anch'io il ciclo?

Immagine
Ho scelto un titolo volutamente provocativo per indurvi a riflettere sull’importanza della prevenzione.

Sicuramente alcune di voi avranno sentito questa domanda (il ciclo ormai non è più un tabù e se ne parla più liberamente) e, probabilmente, nella testa di molte la risposta è stata "più tardi è meglio è, sono solo fastidi"...

Questo perché molto spesso il ciclo è fonte di vari disturbi sin dall'adolescenza: giorni di scuola persi, umore ballerino, mal di testa, febbre, herpes, dolore al seno, diarrea...

In passato ho più volte scritto che le tecniche orientali agiscono per promuovere il benessere della persona agendo, soprattutto, tramite un'azione preventiva. Questo è possibile in quanto lo squilibrio energetico precede il manifestarsi vero e proprio della malattia e quindi si può intervenire in anticipo evitando poi il ricorso a cure più pesanti.

Con ciò non voglio assolutamente dire che non bisogna ricorrere alle cure di medici e specialisti, ma che in molti ca…

I disturbi della fertilità

Immagine
All'ultimo "Fertility show" di Londra (https://www.fertilityshow.co.uk/) si è parlato tanto dell'uso della medicina cinese per i disturbi della fertilità; gli esperti concordano sui vantaggi che la stessa offre avvallando così le già ben note proprietà della Moxa da sempre, come ho più volte ripetuto, ritenuta il trattamento elettivo per i disturbi della sfera femminile, siano essi uro-genitali, ginecologici, ostetrici e di fertilità.

La moxa, a tutti gli effetti, può essere oggi definita come una termoterapia controllata la cui azione stimola e regolarizza i diversi ormoni che sono coinvolti nell'azione del concepimento. 

Ovviamente in presenza di problemi del ciclo, dell'utero e delle ovaie è necessario agire prima di iniziare i trattamenti per la fertilità per regolarizzarlo, stimolare la risposta ovarica, agire dopo l'ovulazione per stabilizzare l'ovulo in utero...

Proprio per tali motivi è indicata anche come "terapia complementa…

Enuresi notturna

Immagine
Mi è capitato, più volte, di trattare bambini/e con il problema della “pipì a letto” durante la notte, anche se già grandicelli.

Tutte le volte si trattava di bambini che avevano già fatto diverse visite ed esami che escludessero problematiche di vario tipo che potevano causare il problema.

In tutte le occasioni ho iniziato il trattamento cercando prima la collaborazione del bambino, la sua fiducia, facendolo riflettere sulle emozioni in gioco e passando poi ad inquadrare la problematica da un punto di vista energetico.

Dopodiché passavo al trattamento vero e proprio: l’enuresi notturna è ben conosciuta in medicina cinese, diverse possono essere le cause ma si riconducono a poche casistiche di trattamento. La moxa, come in altri casi, è considerata il trattamento principale per tale problematica.

Solitamente già dopo la prima seduta il problema nella notte non si presenta più e si stabilizza nelle successive; ovvio che entra in gioco anche un’importante componente psicologica: se il …

I dolori del ciclo: un disturbo da non sottovalutare

Immagine
Capita spesso, parlando con riceventi o amiche, di sentirsi dire "Beh, ma i dolori col ciclo sono normali", molto spesso questa convinzione nasce dal fatto che, ancora oggi, molti ginecologici considerano il dolore mestruale come "normale", attribuendone il dolore ad una bassa soglia di sopportazione... Ma non è così! Soprattutto quando tali dolori sono molto forti e costringono, ogni mese, a ricorrere a farmaci antidolorifici e, spesso, a perdere giorni di scuola e/o lavoro; soprattutto se il dolore mestruale diminuisce la qualità della vita quotidiana, non si può non prendere tale sintomo in considerazione. Le cause possono essere molteplici e l'MTC ci viene in aiuto sia per una valutazione completa, sia per un approccio personalizzato al problema senza controindicazioni; trattare il tutto con l'MTC non esclude cure con la medicina occidentale, anzi, in molti centri ormai le cure farmacologiche/chirurgiche vengono affiancate ai trattamenti orientali per …

Incontinenza urinaria e cistiti

Immagine
Oggi parliamo di incontinenza urinaria: è molto frequente nelle donne, soprattutto dopo il parto e, se non trattata opportunamente può divenire cronica e possono subentrare poi ad altre problematiche...
Recentemente, ad esempio, ho trattato con la moxa una signora che da alcuni anni soffre di incontinenza con conseguenti cistiti ricorrenti, più volte trattate con antibiotici, ma comunque recidivanti.
Le accurate visite specialistiche ed approfonditi esami svolti negli anni non hanno evidenziato nulla che potesse ricondurre alla causa del problema ma il fastidio rimaneva tanto da dover utilizzare appositi assorbenti e limitare nel tempo le uscite fuori casa per la paura di non riuscire a trovare un bagno per tempo.
Dopo le prime due sedute di trattamento i continui risvegli notturni per evitare l'enuresi si sono diradati e limitati ad una sola volta per notte.
Proseguendo con le sedute il problema si è ridimensionato anche in giornata: non deve più cercare un bagno con urgenza e quindi…

Il perineo: trattamento prima e dopo il parto

Immagine
Recentemente ho trattato una ragazza in preparazione al parto ed una che, invece, ne aveva bisogno dopo il parto.

Capita, infatti, più spesso di quanto non si creda che il perineo, nel post parto, necessiti di trattamenti soprattutto se nulla è stato fatto in preparazione del parto stesso.

Ma cosa si può fare e come si può trattare il perineo durante e dopo la gravidanza?

Ne avevo già parlato alcuni anni fa: esistono diversi trattamenti che permettono alla futura mamma di affrontare con più serenità il momento del parto; in particolare quelli di preparazione del perineo rivestono un'importanza particolare.

Ci sono principalmente due tecniche orientali per la preparazione del perineo pre-parto:
Massaggi specifici che hanno una duplice funzionalità:
servono alla futura mamma per prendere coscienza del proprio corpo e delle strutture coinvolte durante la fase espulsiva permettendole di rilassarsi maggiormente durante il parto ed evitando di contrarre inutilmente la muscolatura …

Lombalgia e sciatalgia in gravidanza

Immagine
È da un po’ di tempo che non scrivo, complici alcuni impegni famigliari…

Oggi voglio parlarvi del trattamento della lombalgia e/o sciatalgia in gravidanza.

Questa problematica, unitamente ai dolori pelvici, è molto comune; l’occasione per trattare l’argomento però me l’ha data un’amica che, qualche settimana fa, mi ha chiamato disperata in quanto completamente bloccata con la schiena da 2 giorni, non riusciva a fare nulla e doveva assolutamente partecipare ad un corso il giorno successivo. Le ho proposto un trattamento misto Moxa/Shiatsu.

L’aumento del volume dell’utero cambia la curvatura della colonna e molte ragazze soffrono di mal di schiena durante la gravidanza; un’altra causa della lombalgia in gravidanza è data dalla produzione fisiologica dell’ormone relaxina che rilassa le formazioni pelviche (muscoli, sinfisi pubica) al fine di agevolare la progressione del feto nel canale del parto. Questo provoca una mancanza di sostegno della muscolatura paravertebrale sul bacino con …